13.05.2022, Da dove veniamo?

   Siamo un popolo molto antico. La presenza umana nella Valle del Natisone risale al 5000 a.C. quando ha lasciato tracce nei ripari che costeggiano il Natisone. Poi arrivarono i Veneti, i Celti, i Romani, i barbari e i Longobardi. Verso il VI-VII secolo arrivano da est gli Slavi che si fermano a Ponte San Quirino, il loro estremo limite occidentale, nel corso delle grandi migrazioni destinate a cambiare il destino del Vecchio continente. Ce lo dice Paolo Diacono nell'”Historia Langobardorum”, che cita guerrieri slavi sconfitti da longobardi nell’anno 666 in località Broxas. Gli Slavi portarono con sé il retaggio sociale di tribù dedite all’agricoltura, di comunità con scarso senso gerarchico. La loro spiritualità pagana in breve tempo si fonde con quella cristiana.  Con il trascorrere dei secoli la parlata di ceppo slavo acquisisce influenze dall’attiguo mondo friulano e dall’Occidente latino. Una storia che dobbiamo difendere con orgoglio.  

One thought on “13.05.2022, Da dove veniamo?

  1. Puntuale descrizione delle nostre radici e provenienza, altrettanto dicasi del nostro carattere riluttante alla sottomissione. L’autodeterminazione e l’autogoverno, concessici dai vari “padroni” che si sono susseguiti sui nostri territori, ci hanno acconsentito di mantenere e di tramandare per secoli lingua e tradizioni. Napoleone ci aveva privati dell’autogoverno svolto dalle vicinie e banche di Antro e di Merso. Sotto il temporaneo governo di Mariateresa d’Austria abbiamo goduto di maggior respiro. L’Italia alla quale abbiamo aderito con tanta fiducia e aspettative, invece, è stata quella che ci ha trascurati di più, nonostante il sacrificio-contributo di sangue e sudore che la nostra gente con le guerre ed emigrazioni le aveva dedicato. Concordo in pieno con la redazione sul fatto di difendere con orgoglio e caparbietà la “nostra” storia, lingua e tradizioni che sono e saranno anche la nostra ricchezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *