Curiosità
 
 
L’Oroscoponteacco

“Maggio risveglia i nidi, maggio risveglia i cuori; porta le ortiche e i fiori,i serpi e l’usignol” (Giosuè Carducci, “Rime nuove”). Il nome “Maius” deriva dal latino e india il mese dedicato alla dea Maia, divinità dell’abbondanza e fertilità. Nella cultura cristiana è il mese dedicato alla Madonna, con il Rosario che si recitava ogni sera nella cappella del nostro paese. Maggio è: Květen in ceco, svibanj in croato. Pietra del mese: smeraldo, colore del mese: rosa. Infatti maggio è il mese delle rose. Un’occhiata al calendario: oggi celebriamo la Madonna del Rosario, domani la Festa della Mamma, il 15 Sant’Isidoro patrono degli Agricoltori, Il 20 la Giornata mondiale delle Api, il 22 Santa Rita da Cascia patrona dei casi impossibili e la Giornata mondiale della biodiversità, il 23 Pentecoste. Il Sole: attività solare molto bassa. Il SIDC (disco solare) il primo giorno del mese conta solo 43 macchie. Nel corso del mese le giornate si allungano di 57 minuti. Il 20, alle 21:37 il Sole lascerà il Toro ed entrerà in Gemelli. La Luna sarà calante fino al 10 e dal 27 al 31, mentre sarà crescente dal 12 al 25. L’Oroscoponteacco: Il segno del mese è il Toro: nel corso del mese avvertirete sentimenti emozionanti; Gemelli: avete mille progetti. Troppi? Fate una cernita; Cancro: nel corso del mese si presenteranno facilitazioni, cambiamenti, novità; Leone: maggio si distinguerà dagli altri per la brillante vita sociale; Vergine: distrazioni curiose. Visite soprattutto nel periodo compreso tra il 5 e il 25 del mese; Bilancia: comprensione in famiglia per non creare compressione nei rapporti; Scorpione: siete pieni di entusiasmo. La primavera vi elettrizza; Sagittario: sarete contestati da parenti e amici. Meglio una critica sincera che un finto elogio; Capricorno: troppo possessivi! In questo mese cercate di allentare la presa; Acquario: progettate ora: via le pantofole e scoprite il mondo; Pesci: i vaccinati preparino le valigie, è il mese del risveglio; Ariete: mente agile, idonea per affrontare qualche insidia e imprevisti. Auguriamo 31 giorni di serenità e salute! [03.05.2021].

Lo sapevi che…

La mattina gli uccelli iniziano a cantare già poco dopo le 04:00. Esibendosi nel cosiddetto “coro dell’alba“, gran parte dei volatili segnala la propria presenza ai propri simili invitandoli a stare alla larga dal proprio territorio, in un momento della giornata in cui la visibilità è ancora scarsa. Il vigore con cui cantano è una dimostrazione di forza: comunicano alle loro amate di essere sopravvissuti alla notte. L’aria secca e tersa, poi, sono l’ideale per trasmettere il canto fino a lunga distanza.

Le “osmice” (òsmize), da “osem” – otto in sloveno, allusione al periodo di otto giorni, sono le antiche osterie improvvisate che si trovano ancora nelle province di GO e TS. Risalgono al periodo austriaco, quando era consentito vendere entro otto giorni il vino in eccedenza. La vendita ancor oggi avviene in cantine, sotto i portici e nei cortili dei produttori.

 

 

 

 

Visite al nostro sito nel mese precedente:

Aprile 2021: visite totali: 11.591; pagine sfogliate: 46.004
Anno 2020: visite totali 97.005, pagine sfogliate: 257.392.

 

Prossima Messa in paese:
   
    messe sospese, anzi, soppresse fino all’arrivo del nuovo parroco
 
Centro “Pro Loco Ponteacco” apertura domenica 09 maggio

 

Buttata lì:
 
Alle 11:00 l’artista che restaurerà gli affreschi collocati sulla parete del sottopassaggio ex-Celesta-Vianello di Ponteacco, effettuerà un sopralluogo per verificato lo stato attuale delle pitture e formulare un’offerta per il loro recupero.

 

 
 
 

 

Curiosità dal circondario: 

Il muro di contenimento del cimitero di Azzida, lato strada provinciale, sta cedendo. Nella peggiore delle peggiori ipotesi, potrebbe crollare sulla strada e rendere visibili le testate di alcune bare. Il Comune sta valutando come affrontare questo problema.

Sono iniziati i lavori di riqualificazione della piazzetta e della fontana di San Pietro al Natisone. Sarà rifatta la pavimentazione e sarà restaurata la fontana che è il simbolo del paese. Nel progetto c’è anche l’installazione di una pompa che assicuri uno zampillo più vivace. Il gestore del bar attiguo si è impegnato a gestire i fiori che saranno sistemati. I lavori potrebbero terminare a fine-mese.

 

 

 

La nostra lingua…

Tre parole legate alla storia. Revisionismo: è una ricostruzione di fatti o periodi storici alternativa a quella della storiografia ufficiale. È un “rileggere” la storia a proprio uso e piacimento; Negazionismo: è il movimento nato già nel Dopoguerra in ambienti antisemiti, che ignorando ogni evidenza, nega la realtà della Shoah, secondo loro priva di fondamento. In molti ambiti giuridici internazionali, il negazionismo è reato; Complottismo: è l’atteggiamento di chi crede che dietro ogni evento storico/politico vi sia l’intervento di poteri occulti.

Rimandare alle “calende greche” è un modo di dire che indica ancor oggi qualcosa che succederà in una data imprecisata o forse mai. Deriva dal latino “ad kalendas græcas”. L’imperatore Augusto utilizzava questa frase riferendosi ai pagamenti che tardavano ad arrivare. Le calende, primo giorno del mese, era dedicato al saldo dei debiti, ma nel calendario greco non esisteva una giornata analoga. Parlando di “calende greche” significava quindi riferirsi a un giorno che non arrivava mai, perché inesistente per i Greci [aggiornamento nei giorni dispari: 07.05.2021].

Pillole di filosofia (citazioni, curiosità, aneddoti, definizioni):

Nel periodo che va dalla fine del ‘700 ai primi decenni dell’ ‘800, la Germania conquista una posizione dominante nel panorama culturale europeo. Questa è l’età di Goethe, del Romanticismo, dell’Idealismo; ma è anche il periodo della Rivoluzione francese e poi di napoleone. Gli echi della Rivoluzione non mancheranno di accendere in Germania entusiasmi o provocare reazioni negative, giocando in ogni caso un ruolo fondamentale per il dibattito filosofico.

Il glossario di Sigmund Freud (1856-1939). Isteria: disturbo psichico caratterizzato da fenomeni di conversione somatica, cioè da sintomi fisici anche se in assenza di lesioni o problemi anatomici; Nevrosi: disturbo psichico non legato a disfunzioni organiche, caratterizzato da disagio e sofferenza mentale, somatica e comportamentale; Pulsione: è un fenomeno psichico caratterizzato da una spinta energetica che trae forza dall’eccitazione fisica  [aggiornamento settimanale: 02.05.2021].

Novità! Gli insulti che hanno fatto storia:

Jean Starobinski (psichiatra, critico letterario, 1920-2019): «Dimenticare Hitler, Mussolini e Stalin? Neanche per sogno! Condanniamoli a essere ricordati»

Ex moglie Britt Eklund su Rod Stewart (cantante): «Era così avaro che gli dispiaceva chiudersi in bagno» [aggiornamento settimanale: 02.05.2021].

 

Questioni di numeri:

50.000.000.000 (50 mld) sono le tonnellate di ghiaia e sabbia estratte nel mondo ogni anno. Gli Emirati Arabi hanno importato nel 2014 sabbia, ghiaia e pietre per 400.000.000 di EUR

 

 

 

Dai giornali europei di stamattina 08 maggio:
 
 
 
Le Soir, Bruxelles: per la Cina, il rischio di danni sulla Terra a causa della ricaduta dei detriti del suo razzo “Lunga Marcia 5B” lanciato il 29 aprile per mettere in orbita il primo modulo di una stazione spaziale orbitante, “è estremamente basso”. L’impatto dovrebbe avvenire la prossima notte. Lo assicura il portavoce del ministero degli Esteri cinese Wang Wenbin. Lo spazio è diventato l’ultimo teatro delle grandi lotte di potere tra Cina e Stati Uniti. La Cina vuole avere una presenza umana permanente in orbita.
 
Primorske novice, Nova Gorica: quest’anno è l’anno del topo in Slovenia. Così gli esperti chiamano gli anni in cui aumenta l’incidenza della “febbre dei topi”, una grave malattia virale pericolosa anche per l’uomo. Quest’anno 92 persone in Slovenia si sono ammalate di questa malattia. Colpiti nei giorni scorsi un forestale che ha lavorato a Trnovski gozd e ben quattro operai nella zona di Predmeja. Uno è ancora in ospedale. Il gran numero di topi è dovuto principalmente al ricco raccolto di faggio nelle foreste.
 
Delo, Ljubljana: brusco risveglio per molti lubianesi ieri mattina alle 05:29, soprattutto i residenti dei palazzi multipiano. Una scossa di terremoto, delle durata di 4 secondi, è stata registrata a quell’ora, potenza 2,2 Richetr, epicentro a 6 km dal centro della città.
 

 

 
Comunicazioni:
 
Cittadini di Ponteacco, Tiglio e Mezzana: dopodomani 09.05 al Centro incontro con il Sindaco. Successivamente sarà possibile assaggiare gli gnocchi.
 
 
Si può presentare domanda al Comune, a San Pietro al Natisone, per l’assegnazione di buoni-spesa da consumare in negozi convenzionati con il Comune stesso (Alimentari Tosolini, Latteria, Gubane Dorbolò…) e riservati alle persone temporanemanete in difficoltà. Per le istruzioni e l’inoltro delle domande si consulti il sito Internet del Comune.
 
 
Domenica 23.05: arrivo a San Pietro al Natisone del nuovo Parroco. Lo presenterà alla comunità l’Arcivescovo di UD. Messa solenne alle 10:30.
 
 

Il tempo  stamattina in EU alle 07:30 (si trascrivono i toponimi nella loro forma ufficiale):

Tübingen/DE: sereno, 5°C; Formentera-Evissa/SP: sereno, 18°C; Borås/SE: poco nuvoloso, 5°; Cuneo-Coni/PIE: quasi sereno, 8°C; San Volfango-Štuoblank/VdN: sereno, 2°C.

 

 

Cibi – contorni e dintorni:

Poche ricette sono così controverse come l’insalata russa: ciò che noi chiamiamo “insalata russa”, innanzitutto, è conosciuta in Russia con il nome “Olivier salad” mentre in Germania e Danimarca è chiamata “insalata all’italiana”, in Croazia “francuska salata”. Ogni paese, inoltre, utilizza ingredienti diversi… per esempio in Russia la presenza della carne è ritenuta imprescindibile, mentre in Polonia si aggiungono mele e sedano rapa. Fra tanta confusione però ci sono anche delle certezze: carote, patate, piselli e uova sode si trovano quasi sempre, insieme all’immancabile maionese. INGREDIENTI: 200 gr di carote, 500 di patate, 300 di pisellini, 30 di olio, 10 di aceto di mele, 1 pizzico di sale fino, pepe. Per la maionese: 200 gr di olio di girasole, 25 di limone, 3 di aceto, sale, 2 tuorli. PREPARAZIONE: cuocete le due uova fino a farle diventare sode. Cuocete separatamente le verdure in quanto ognuna ha il proprio tempo di cottura. Preparate la maionese: mettete i tuorli in una ciotola, aggiungete il sale, il pepe e l’aceto di vino bianco, poi iniziate a lavorare con uno sbattitore elettrico. Versate l’olio di semi a filo avendo cura di farlo molto lentamente per evitare che la maionese “impazzisca”. Quando il composto risulterà montato aggiungete il succo di limone e lavorate ancora con le fruste fino ad ottenere la consistenza desiderata. Infine, Aggiungete la maionese alle verdure e mescolate bene per amalgamare il tutto. Lasciate riposare l’insalata russa in frigorifero per almeno un’ora prima di servirla e gustarla [aggiornamento settimanale: 02.05.2021].

 

Salute e bellezza

Tra le macchie della pelle, il melasma è senza dubbio quella più difficile da trattare: inizialmente reversibile, perché capita che compaia in concomitanza con l’esposizione al sole e che sparisca con l’abbronzatura, in un secondo tempo tende a farsi permanente. Aumenta di volume e profondità, il colore diventa più scuro e non c’è nessun trattamento che può rimuoverlo in maniera definitiva perché penetra nel derma, elemento che comporta anche una componente vascolare [aggiornamento settimanale del 02.05.2021].

 

 

Vita civica:

I crimini di guerra sono le azioni commesse in violazione del diritto bellico. In Italia, le fonti del diritto bellico si trovano nel Codice penale militare di guerra. nel Codice penale militare di pace e negli accordi internazionali sottoscritti dal Paese con gli altri Paesi, come la Convenzione di Ginevra ratificata all’indomani della Seconda guerra mondiale. Lo “Statuto di Roma”, firmato da 123 Stati tra cui l’Italia, ha certificato la nascita della Corte penale internazionale che ha sede all’Aja.È chiamata a giudicare proprio i crimini di guerra. Per quanto riguarda le pene stabilite per i crimini, l’articolo 77 dello Statuto (consultabile su Internet) prevede che la Corte possa condannare alle reclusione fino a 30 anni o all’ergastolo, potendo aggiungere il pagamento di un’ammenda e la confisca dei profitti ricavati direttamente o indirettamente dai crimini [aggiornamento settimanale del 02.05.2021].