Curiosità
 
 
L’Oroscoponteacco

Seconda parte dell’anno, che inizia proprio con il 1° luglio, il mese del solleone, anche se le giornate si accorciano giorno dopo giorno. Dall’inizio alla fine del mese perderemo 44 minuti complessivi di luce. Il Sole: ancora bassa l’attività solare. Il disco presenta 17 macchie di dimensioni molto limitate, collocate a nord-est del suo equatore. Il 22 alle 16:26 il Sole ha lasciato il Cancro per entrare in Leone. La Luna: è calante fino al 31: annaffiate preferibilmente la mattina presto. Luna calante dal 25 al 31. Nell’orto si semina l’invidia, cicoria, porro, ravanelli, cavolo, cappuccio, bietole e finocchi. Colore del mese: azzurro; pietra del mese: rubino. L’Oroscoponteacco: la rassegna dei 12 segni zodiacali inizia con il Cancro: mese effervescente tra incontri e avventure; Leone: tempo perfetto per viaggiare, amare o sposarsi; Vergine: semaforo verde se il cuore è libero. State in gamba!; Bilancia: non rifiutate un’offerta/proposta vantaggiosa; Scorpione: un collega si dimostrerà vero amico; Sagittario: confusione o idee poco chiare in amore: pensateci su tre volte prima di agire; Capricorno: cambiamenti in vista. Regalatevi una vacanza; Acquario: al lavoro stavolta giocate a carte coperte; Pesci: ok, l’autonomia! Ma…; Ariete: frequentate le feste: possibili incontri piacevoli; Toro: nuove conoscenze, ma non fatevi stressare da qualche invadente; Gemelli: più diplomazia con i superiori e meno dispiaceri. Auguriamo a lettrici e lettori un mese indimenticabile [27.07.2021].

 

Lo sapevi che...

Il Castello della Rotta a Moncalieri, Torino/PIE è pieno di fantasmi. Nessuno riuscirebbe a passare da solo una notte! Si tratta di una costruzione eretta nel IV secolo, scenario di molte battaglie sanguinose. Nei suoi ultimi ottocento anni di storia ha ospitato eserciti, nobili, monaci e templari. Tante persone hanno trovato morte violenta nel castello e anche sepolture alla rinfusa. Sono stati ritrovati scheletri di cavalieri che ora vagherebbero inquieti nella notte.

Tra i numerosi settori in crisi, e che fortuna si sta riprendendo, è quello degli abiti classici, come diciamo qui da noi, il “ghvànt”. Un calo globale in Friuli del 70% a causa dei mancati matrimoni e dell’usa e riusa di quanto c’è già in armadio. Le video-conferenze dei manager spesso si sono svolte con l’inquadramento del solo viso, quindi senza cravatta. Più di qualcuno ha ammesso che, nello “smart working” -lavoro da casa-, indossava sì la giacca, ma sotto anche i pantaloni del pigiama e le “zavate”!


 


 

 

 

 

 

Visite al nostro sito nel mese precedente:

Giugno 2021: visite totali: 12.288; pagine sfogliate: 50.295
Anno 2020: visite totali 97.005, pagine sfogliate: 257.392

 

Prossima Messa in paese:

   
 Ponteacco: domenica 22 agosto alle 11:00, messa solenne

 
Centro “Pro Loco Ponteacco”  domenica 01 agosto dalle 10:00 alle 13:00, turno: Claudia & Paolo

 

Buttata lì:
 
Momenti di apprensione ieri sera poco prima delle 20:00. Violente e improvvise raffiche di vento presagivano l’arrivo o la formazione di una tromba d’aria. Il cielo cupo, inizialmente senza precipitazioni, ha fatto da sfondo a una decina di minuti di autentico allarme in paese. Alberi ondeggianti, vasi rovesciati, corsa a chiudere finestre e porte, poca cosa rispetto ai danni causati in altre zone della regione.
 
È impressionante la testimonianza di Jean-Marie e Daniela a proposito della recente alluvione in Belgio. La figlia Aurelie ha avuto solo danni in casa, ma alcune in abitazioni vicine, a 100-200 metri da casa, si piangono i morti, c’è stata la devastazione totale. Un ristorante, appena ristrutturato, è stato portato letteralmente via. Si cercano e trovano persone decedute, le infrastrutture di vaste aree sono inutilizzabili e ci vorranno molti anni di lavoro per tornare alla normalità. 
 
 
 

 
 
 
 
 
 

 

Curiosità dal circondario:

Il Sindaco ha intenzione di potenziare l’illuminazione notturna del cimitero di San Pietro al Natisone. «Intendiamo trasformarlo in una specie di parco, dove anche nelle ore serali sarà possibile visitare il luogo di sepoltura della persona cara».

 

 

La nostra lingua...

Una persona, una cosa, un comportamento si possono definire “sui generis” quando non appaiono ben definiti, non precisamente classificabili. L’espressione deriva dalla terminologia della Scolastica, la filosofia cristiana che si proponeva di difenderele verità di fede attraverso la ragione [aggiornamento nei giorni dispari: 27.07.2021].

Pillole di filosofia (citazioni, curiosità, aneddoti, definizioni):

Georg Wilhelm Friedrich Hegel (1770-1831) dice che la filosofia ha il compito di prendere atto della realtà, elaborando in concetti il contenuto che offre l’esperienza. La dialettica hegeliana spiega in che modo le cose mutano da uno stato all’altro, a seconda di una logica in continuo sviluppo. La dialettica è un processo circolare che si fonda su 3 momenti principali: 1. tesi; 2. antitesi; 3. sintesi.

Come va (in filosofia)? Sotheby (quello della casa d’asta): “D’incanto”; Dracula: “Sono in vena”; Hitler: “Forse ho trovato la soluzione”; Ungaretti: “Bene (a capo) grazie”; Lazzaro: “Mi sembra di rivivere”; Orlando: “Scusi, vado di furia”; Alice: “In questo paese, una meraviglia”  [aggiornamento settimanale: 25.07.2021].

Novità! Gli insulti che hanno fatto storia:

Dino Risi (regista) su Gina Lollobrigida (attrice): «Ha gli occhi di una mucca che guarda passare i treni».

Claudio Martelli su Giorgio La Malfa (politici): «Avendo un cognome, cerca di farsi un nome»; Umberto Bossi a Mino Martinazzoli (politici): «A lui rispondo con un rutto» [aggiornamento settimanale: 25.07.2021].

 

Questioni di numeri:

47° parallelo, poco oltre. È la massima latitudine di un comune rientrante nel territorio italiano: Prettau-Predoi/SüdTirol di cui ne è la punta più settentrionale. 539 sono gli abitanti, 1.475 i metri di quota.

 

 

 

Dai giornali europei del 28 luglio:
 
 

Rosenheim 24, Rosenheim: oggi si contano i danni alla Danone di Rosenheim, causati da un furioso incendio che l’altro ieri mattina ha devastato lo stabilimento dove si producono yoghurt e budini. Numerose squadre dei Vigili del Fuoco si sono alternate fino a ieri mattina. I danni sono elevati e non si sa quando la produzione potrà riprendere.

Segà, Sofia/Сега,  София: non è ancora sotto controllo il vasto incendio boschivo appiccato inavvertitamente da un agricoltore. Centinaia di ettari di bosco e sottobosco sono andati in fumo, complice anche l’elevata temperatura e i forti venti che hanno alimentato le fiamme. Il monte Sakar è una distesa bruciata e le fiamme hanno lambito i paesi di Svilengrad, Planinovo, Studena, Topolovgrad e Ustrem. «L’agricoltore –ha spiegato il vice-governatore della regione di Haskovo, Minko Angelov- stava lavorando con un erpice a dischi quando innavertitamente si sono liberate alcune sciltille al contatto tra i dischi. L’uomo non è riuscito a spegnere le fiamme».

 

Il tempo stamattina in EU alle 07:30 (si trascrivono i toponimi nella loro forma ufficiale):

Tallinn/EE: nuvoloni, 17°C; Győr/HU: addensamenti, 22°C; Andorra la Vella/AND: formazioni cumuliformi bianche, 11° Bozen-Bolzano/SüdT: parzialmente coperto, 16°C; Purgessimo-Purièssin: sereno, 19°C.

 

Comunicazioni:

Sospensione aggiornamenti del sito per pausa estiva, dal 01 al 15 agosto compresi.

 

 

Cibi – contorni e dintorni:

Lo sformato di zucchine è un secondo piatto ideale per questa stagione. Non è difficile da preparare e la materia prima è facilmente reperibile. Ecco la lista degli INGREDIENTI per 4 prs: 400 gr zucchine, 10 gr mozzarella, 100 gr provola dolce, parmigiano grattugiato, 150 gr di besciamella, olio di oliva, sale. PREPARAZIONE: lavate le zucchine e tagliatele a fette sottili per il verso lungo. Oleate una pirofila e fate uno strato di zucchine in modo da coprire bene tutta la base della pirofila, spalmate le zucchine con un velo di besciamella e mettete sopra le fette di mozzarella, provola dolce e un po’ di parmigiano grattugiato. Continuate con le fette di zucchine, poca besciamella, la mozzarella, la provola e il parmigiano e continuate così fino a che avrete esaurito tutti gli ingredienti per lo sformato. Come ultimo strato mettete mozzarella, provola, la besciamella rimanente e il parmigiano grattugiato. Cuocete in forno preriscaldato a 200° per 25/30 minuti circa fino  che si sarà formata sopra una crosticina marroncina. Sfornate e lasciate raffreddare qualche minuto prima di servirlo altrimenti tagliandolo si squaglierà tutto [aggiornamento settimanale: 25.07.2021].

 

Salute e bellezza

Le temperature elevate di questi giorni mettono a rischio la fisiologica capacità di termoregolazione del corpo, soprattutto se contemporaneamente a un calore fuori dalla norma ci si trova esposti a un elevato tasso di umidità e a mancanza di ventilazione. Risultato? A parte i possibili rischi per la salute, l’organismo inizia a produrre un eccesso di sudore che può interessare intere aree del corpo o essere localizzato a zone particolarmente sensibili al problema, dalla fronte alle ascelle, compresi i palmi delle mani e le piante dei piedi. Alcune accortezze possono aiutarci a combattere l’imbarazzo. Scopriamo quali sono: curare il vestiario. La regola d’oro è di vestirsi sempre a strati così da essere pronti a ogni variazione della temperatura ogni. Il ruolo essenziale è giocato dai tessuti: evitate quelli sintetici che non lasciando traspirare la pelle, surriscaldano tutto il corpo e non permettendone la naturale evaporazione. Meglio preferire le fibre naturali: seta, lino e cotone, leggero e traspirante. Alimetazione/idratazione: entrambe fondamentali per aiutare l’organismo a trovare sollievo. A parte il privilegiare frutta e verdura fresche di stagione, ricche di acqua, sali minerali e antiossidanti, il consiglio è di idratarsi il più possibile: bere rimane il principale input per compensare le perdite dei liquidi. Oltre all’acqua via libera a succhi, centrifugati e bibite “salutari” da preparare in casa [aggiornamento settimanale del 25.07.2021].

 

 

Vita civica:

Ci si può imbattere in vecchi buoni postali, appartenenti a un parente morto da poco o ritrovati sotto il materasso. I buoni postali, o fruttiferi, scadono nel momento in cui terminano di produrre interessi e da quel giorno scatta la prescrizione. Decorsi 10 anni, i risparmiatori o i portatori non potranno più chiedere né il rimborso, né gli interessi e l’ente potrà rifiutarsi di farlo. Attenzione: i buoni prescritti durante la pandemia avranno validità fino al prossimo 30 settembre. Come si dice, ultima “chance” –                                                    Ecco un concetto nuovo nella sfera del diritto: la “Lucida agonia” o “danno catastrofale”. Rappresenta la sensazione di chi sa con certezza di stare per morire. Agghiacciante! Si pensi al caso in cui, dopo un incidente stradale, la vittima riporti lesioni tanto gravi da farla morire; il dolore psicologico provato tra lesione e morte è risarcibile a titolo di danno catastrofale. Per dimostrarlo, è necessario dimostrare che la vittima sia stata lucida, anche per pochi momenti, e consapevole della sorte che l’attendeva. Il danno, ovviamente, è richiesto dagli eredi della vittima in sua vece [aggiornamento settimanale del 25.07.2021].